ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE «PROGRAMMA PER LA RIFORMA MONETARIA ITALIANA»

PROGRAMMA
PER LA RIFORMA
MONETARIA ITALIANA

0. Intro..

 

logo signoraggio

Contatti&News

MOTORE DI RICERCA DEDICATO AL SIGNORAGGIO

logo cercaggio

1. Benvenuto..

Questo sito ti offre informazioni relative alla nostra associazione. Dopo aver letto le informazioni su chi siamo, dove andiamo, cosa portiamo ecc.. forse vorrai aiutarci nel compito che ci siamo prefissati. Noi infatti stiamo cambiando il mondo!

Per il problema delle panchine arrugginite nei parchi, dei SUV parcheggiati sui marciapiedi e degli assorbenti interni (da sostituire con delle coppette interne - sic!) e per i tritarifiuti da sottolavello rivolgersi invece a beppE grill0, esperto mondiale di tali problematiche.

2. Chi siamo

Siamo una associazione, ovviamente no-profit, denominata P.RI.M.IT. Programma per la Riforma Monetaria Italiana. Non abbiamo alle spalle schieramenti politici, né gruppi di Potere Economico. Siamo solo noi [stessi]. D'altronde.. chi tutelerebbe mai i nostri interessi se non noi stessi? I politici? AH! AH! AH! beppE grill0 o travaglio? ih! ih! ih! dipietro? uh! uh! uh! dai.. per favore! fai il serio..

3. Cosa vogliamo

Vogliamo cambiare il mondo, come già detto. Una cosuccia, no? E vogliamo farlo attraverso vari passaggi, alcuni già identificati e altri, lo diciamo chiaramente, ancora no. Iniziamo col denunciare lo stato di OPPRESSIONE monetario, economico, sociale e psicologico che vige nell'attuale sistema monetario italiano [e internazionale]. Vogliamo diffondere tale denuncia, tramite i mezzi e le iniziative [pacifiche] che riterremo di volta in volta più opportune. Vogliamo creare una alternativa concreta alla realtà che i banchieri usurai ci hanno imposto per secoli, depredandoci della nostra SOVRANITA' MONETARIA.

4. Come ottenerlo

Con la tua collaborazione. In soldoni: faremo SCUOLA, faremo INFORMAZIONE, faremo FORMAZIONE. Allargheremo la base di quei cittadini già consapevoli de "lo male dello monno". Parteciperemo a convegni, fiere, mostre e manifestazione con pochi ma determinati punti, elencati nello "Statuto". Abbiamo una veste ufficiale, una sede legale e presto avremo un posto dove studiare e far studiare, fare consulenze [didattiche] e aprire gli occhi a chi ancora dorme della grossa, conciliato dalla ninnanannaninnahoo politico-televisiva.

5. Attività

• 2014: tour col sBUS "la via della consapevolezza":
http://tour2014.primit.it/;

• 2005-2013: attività divulgative denominate “Fiere delle verità”, (FdEV) consistenti in 70 convegni gratuiti ed aperti al pubblico svolti in molte città italiane;

• 2013: tour col sBUS "mejo de li maya":
http://tour2013.primit.it/;

• 2012: il PRIMIT incontra l'arte «l'arte che parte»;

• 2012: tour col sBUS «putacaso non finisca»:
http://tour2012.primit.it/;

• 2012: operazione «primavera all'italiana»;

• 2012: Narniandum - Medioevo: «l'anno zero de IGB»; 

• 2012: il PRIMIT a scuola
«lezioni di signoraggio in scuole italiane»;

• 2011: il PRIMIT incontra l'arte «il DOGMA DEL DEBITO»;

• 2011: tour in camper/ufficio mobile (signorBUS):
«L'11 NEL 2011»
: l11nel2011.primit.it;

• 2011: «operazione Montecitorio»;

• 2010: «IL 9 NEL 19»: il9nel19.primit.it;

• 2010: «operazione CAPRIOLA», evento informativo
dedicato alla città de L'Aquila;

• 2009: «operazione PALLONCINO»;

• 2009: «operazione Ricostruire L'Aquila a costo zero»,
dedicata alla ricostruzione de L'Aquila;

• 2008: «operazione controVASSOIO»;

• 2008: «operazione BILANCINO»;

• 2008: «operazione SALTIMBANCO»;

• 2007: «operazione controBANCO»;

• GINASM - “Giornate Nazionali per la Sovranità Monetaria”;

“Un ferragosto al mese rende l'inganno più palese”:
forum.primit.it;

tutte manifestazioni di piazza tese a sensibilizzare il cittadino direttamente in strada, coinvolgendo anche le Istituzioni in una capillare opera di divulgazione tecnica e didattica; altre info su: azioni.primit.i

• partecipazione sulla Rete Internet a Forum di larga visibilità e partecipazione popolare; 

• volantinaggi di materiale didattico per favorire un allargamento della base di consapevolezza tra il cittadino; 

• pubblicazione di articoli tecnici, scientifici e didattici sul tema della “moneta”; 

• creazione di filmati con identico obbiettivo e divulgati tramite WEB; 

• formazione interna di relatori e divulgatori; 

• interventi in Radio e TV; 

• uscita mensile con un proprio foglio gratuito divulgativo denominato “signoraggio Journal”;

• programmazione televisiva broadcast con la nostra primiTV;

• e molto altro >> AZIONI.PRIMIT.IT

6. Dove siamo

• Sito: http://www.primit.it/

• Forum: http://forum.primit.it/

• Sede Legale:

PRIMIT
Circonvallazione Clodia, 163/171
(c/o DUEMME srl)
00195 Roma

• tel. 349.6825962
• per proposte e iscrizioni:
primit_kiocciola_primit.it

• per problemi tecnici su sito e Forum:
info_kiocciola_primit.it

• per problemi legali:
presidente_kiocciola_pec.primit.it

• Codice Fiscale (utilizzabile anche per il 5x1000):

97507920581

• Associazione riconosciuta dalla Regione Lazio ai sensi della L.R. n. 22/99 - Registro Associazionismo n. 117

7. Come associarsi

ISCRIZIONE PRIMIT

Compila il modulo sottostante ma prima leggi bene lo Statuto. Per iscriverti alla Associazione di Promozione Sociale «PRIMIT»:

1. seleziona, copia e incolla questo modulo in una mail,
2. compilalo in ogni campo e
3. invialo a: primit_kiocciola_primit.it
4. scegli così: [x]

La scheda

cognome: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
nome: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
telefono: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
nato/a a: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
PR: ( _ _ )
il: _ _ /_ _ / _ _ _ _
residente in via: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
CAP: _ _ _ _ _
città: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
PR: ( _ _ )
username nel Forum: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
mail di preferenza: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

- ho letto [ ] lo Statuto e [ ] il Manifesto PRIMIT
- li condivido [ ], pertanto chiedo l'iscrizione come:
[ ] Socio Operativo [ ] Socio Onorario
[ ] Socio Sostenitore o Promotore;

- verserò la quota di
[ ] €120, [ ] €90, [ ] €60, [ ] €30, [ ] €10
oppure:
[ ] mi dispiace ma non ho neanche €10 da dare in un anno alla nostra Associazione, per tanto chiedo l'esenzione TOTALE;
[ ] non verserò nulla perché so che i materiali didattici divulgativi che usiamo (perché da ora sono PRIMITivo) ci provengono gratuitamente da DIO;
[ ] non verserò nulla perché non mi fido di voi e sto chiedendo l'iscrizione solo per accedere alle aree riservate sul Forum;

- [ ] sono operativo nella città di: _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
- PR: ( _ _ )

Consenso al trattamento dei dati personali comuni per le finalità connesse a obblighi di legge (196/2003):
[ ] concedo il consenso, [ ] nego il consenso;

grazie.

Per una corretta iscrizione occorre riempire TUTTI i campi.

8. Quanto costa

Le quote vanno a coprire le spese di logistica e di materiali per libri, fotocopie, manifestazioni ecc.. I soci PRIMIT hanno accesso alla contabilità tramite apposito strumento di controllo in tempo reale del "denaro pubblico" (versamento, contabilità, resoconti ecc..).

L'iscrizione annuale costa €120 (euro centoventi) ma dato che non crediamo alle rivoluzioni a pagamento, è possibile chiedere l'esenzione dal versamento della quota, in parte o per intero.

TRADUZIONE:

SE NON HAI SOLDI PUOI ISCRIVERTI UGUALMENTE, CIO' CHE CONTA E' IL TUO VOLER CONTRIBUIRE ATTIVAMENTE AGLI SCOPI PREVISTI NELLO STATUTO.

Puoi fare i versamenti in occasione degli incontri dal vivo (Fiere dellE Verità e altre operazioni PRIMITive)

oppure puoi usare PayPal:

e/o effettuare un bonifico su conto dbinteractive:

Paese Check CIN ABI CAB NUMERO CONTO
IT 29 I 03104 01625 000000112067
IBAN: IT29I0310401625000000112067

- ..ma le Poste Italiane?

- le Poste Italiane le abbiamo SUBITE per 6 anni. Incompetenza del personale, costi di gestione pornografici e assoluta inefficienza tecnica ci hanno SPINTO a cambiare e rivolgerci, ahinoi, ad una banca commerciale.

- ..va bene e non c'era un'altra banca? proprio QUELLA?!

- per forza. Il Credito Valtellinese S.c. (Gruppo bancario Credito Valtellinese), ad esempio, offriva un conto dedicato proprio alle associazioni che operano nel sociale ma dopo regolare nostra richiesta (e loro raccolta INFORMAZIONI sul PRIMIT) ci ha rifiutato l'apertura del conto suddetto. SENZA FORNIRE IL MOTIVO.

[info..] Informazioni e Documenti Detrazione e Benefici fiscali per le donazioni:

In Breve (per tutti) Per le detrazioni delle donazioni è in generale necessario conservare solo: - la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale o freccia; - le note contabili o l’estratto conto emesso dalla banca, in caso di bonifico o RID; - l’estratto conto della carta di credito emesso dalla società gestore. Per le erogazioni liberali alle Onlus ed alle Associazioni di promozione sociale, il contribuente deve scegliere se usufruire della detrazione d’imposta o della deduzione dal reddito, non potendo cumulare entrambe le agevolazioni.

PER I PRIVATI

Spese deducibili dal reddito complessivo per i privati Le spese deducibili sono quelle che possono essere sottratte dal reddito complessivo in occasione della presentazione della dichiarazione dei redditi, determinando un beneficio fiscale che è pari all’aliquota massima raggiunta dal contribuente. Infatti le erogazioni liberali effettuate a favore come alla nostra associazione:

ONLUS, Associazioni di promozione sociale, Associazione no profit ed alcune fondazioni ed associazioni riconosciute: la deduzione spetta nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro per le erogazioni liberali erogate a favore di Onlus, Associazioni di promozione sociale iscritte nell’apposito registro nazionale, Fondazioni e associazioni riconosciute aventi per oggetto statutario la tutela, la promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico, Fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario lo svolgimento la promozione di attività di ricerca scientifica individuate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 maggio 2007, se effettuate dopo tale data;

Donazioni detraibili dall’IRPEF per i privati

Spetta una detrazione dall’Irpef pari al 19% delle erogazioni liberali in denaro fatte a favore di: ONLUS (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale) per un importo non superiore a 2.065,83 euro; Società ed Associazioni sportive dilettantistiche per un importo non superiore a 1.500,00 euro; Associazioni di promozione sociale per un importo non superiore a 2.065,83 euro; Società di mutuo soccorso per un importo non superiore a 1.291,14 euro che operano esclusivamente nei settori di cui all’art. 1 della L. 3818/1886;

Documentazione da Conservare

Le erogazioni liberali e volontarie devono essere effettuate mediante versamento postale o bancario, (tramite circuito con operatore od online) ovvero mediante carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari. Per le erogazioni liberali effettuate tramite carte di credito è sufficiente la tenuta e l’esibizione, in caso di eventuale richiesta dell’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta di credito. Tutte le transazioni avvenute online avranno sia una immediata ricevuta nel vostro account di posta elettronica, sia visualizzerete la vostra donazione nel vostro estratto conto della carta utilizzata.

PER GLI ESERCENTI / AZIENDA

Spese deducibili dal reddito complessivo per le aziende (soggetti IRES) Sono deducibili le erogazioni liberali a favore di: ONLUS: l’erogazione si deduce per un importo non superiore a 2.065,83 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato; in alternativa è consentita la deduzione dal reddito d’impresa nel limite del 10% dello stesso e fino a 70.000 euro; Associazioni di promozione sociale - no profit: l’erogazione si deduce per un importo non superiore a 1.549,37 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato; in alternativa è consentita la deduzione dal reddito d’impresa nel limite del 10% dello stesso e fino a 70.000 euro.

Documentazione da Conservare

Le erogazioni liberali e volontarie devono essere effettuate mediante versamento postale o bancario, (tramite circuito con operatore od online) ovvero mediante carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari. Per le erogazioni liberali effettuate tramite carte di credito è sufficiente la tenuta e l’esibizione, in caso di eventuale richiesta dell’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta di credito. Tutte le transazioni avvenute online avranno sia una immediata ricevuta nel vostro account di posta elettronica, sia visualizzerete la vostra donazione nel vostro estratto conto della carta utilizzata.

Foto Ultimi Eventi